non siamo mai pronti a perdere una persona che amiamo. non importa quanto sia stata lunga la malattia, quante volte i discorsi razionali ci abbiano tenuto in piedi durante i giorni, quanto abbiamo cercato di prepararci per.

ciau zio bobo, vorrei essere capace di raccontarti un po’ meglio di così, uomo delle montagne, incrollabile ottimista, burbero e scassacazzi e generoso e allegro, grande lottatore fino all’ultimo. se esiste veramente un posto da un’altra parte per ognuno di noi, ti penserò tra il sole e i ghiacci in una grande luce, in cammino verso la prossima vetta.

e ti penserò felice, come quando ci raccontavi che la tua vita era stata bella, e avevi avuto tutto quello che desideravi.

e ti penserò solo ridendo.

One thought on “

  1. tuo fratello

    ti abbraccio.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *