Le rubriche serie nascono dopo un’attenta valutazione del target e un buon piano editoriale, quindi com’è ovvio non è questo il caso. Questa rubrica non era una rubrica e lo è diventata incidentalmente, perché mi ci sono affezionata subito, e devo dire senza falsa modestia che la trovo molto rappresentativa della mia indole semiseria, un po’ nerd letteraria, un po’ adolescente fuori tempo massimo tutta animaletti e tenerezza.

Oltre ai libri, si sarà intuito, mi piacciono i calzini, sono una fan dei calzini, se c’è un calzino carino in qualche luogo deve essere mio.

E dopo che ho iniziato a fotografarmeli con una certa costanza, me ne sono arrivati in regalo di fighissimi – dagli amici, mica dai brand, quelli com’è logico non sanno neanche che esisto.

È un’occasione che colgo per raccontare che cosa sto leggendo o rileggendo, o i libri che mi hanno particolarmente segnato, o quelli di cui parlerò in giro per eventi, book club e librerie.

L’hashtag ufficiale è #libriecalzini che però non è solo mio, quindi ci aggiungerei pure #incorporella che – quello sì – non dovrebbe essere associato ad altro che alla mia splendida persona.

Più calzini per tutti. E più libri, of course.

 

Something is wrong.
Instagram token error.
Load More