All the people, so many people.

Mi piacciono le persone che fanno colazione al bar da sole. Che si prendono il tempo per leggere il giornale, e scenerano distratti la brioche mangiata a metà, come se fosse una sigaretta, battendola con il dito indice, sbriciolando sul pavimento. Mi piacciono le persone che leggono in metropolitana e sul treno, cerco sempre di capire che cosa stanno leggendo, a volte anche con contorsioni imbarazzanti, ricordiamoci che sono miope,...

Ti ritrovi con un cuore di paglia

A voi che vi piace l’autunno, che volete che vi dica. Lasciatemi sola con il mio dolore mentre mi aggrappo alle tende. Giorni più corti, freddi, umidi, bui. La nostalgia sempre in agguato, unica consolazione i canini di instagram. A proposito di canini, quello che abbiamo notato io e l’Orso in California è che lì dove tutte le case hanno il giardini e potrebbero scorrazzare i labrador, la maggior parte...

D’autunno

D’autunno, quando Torino ti scoperchia quel grigio sabaudo impenetrabile e perenne (tipo oggi, per intenderci), la primavera devi avercela dentro. Se siete di quelli che l’autunno è la vostra stagione preferita, a posto così: andate e godetevela, è il vostro momento! Io invece amo la primavera, ed escogito trucchi per trovarla da qualche parte nel mio marasma interiore. Ecco, c’è chi è bella dentro, io dentro non sono né bella...

Times like these you learn to live again

Non per dire, ma in un mese da disoccupata mi son fatta più il mazzo che in un mese di lavoro. Forse perchè sembra brutto stare tutto il giorno sul divano a mangiare confetti leggendo Il Trono Di Spade (sì, ci son cascata, non dite niente, la prossima volta che esco vado a comprarmi una t-shirt con i lupi del Walhalla e un cd dei Children Of Bodom per suggellare...