I nomi dei bambini.

Ho fatto una breve incursione alle elementari, un paio di settimane fa. Diomio, come cambiano i nomi dei bambini. Ti trovi circondata di questi esserini buffi e sghembi, con i piedi storti nelle simil- all star di Violetta o Cars, con i grembiuli customizzati e le toppe improbabili sui pantaloni della tuta. Ti chiamano tutti “maestra” anche se maestra non sei, che è comunque meglio di Signora, fatemelo dire. Quelli...

La lontananza lo sai è come il vento…

… e stasera mi fa abbastanza cagare, c’è da dirlo. Che mi è nato un nuovo nipote Bruno Gattino che sta dall’altra parte dell’oceano e non poterlo guardare in faccia e dirgli ciau è proprio brutto. E non poter vedere il Sauro alle prese con questa nuova roba che andrà ad infestare il suo mondo di spongebob e ovetti, non potergli dire che lui è sempre il biondino dei nostri...

Spritz e riflessioni

Ieri sera, cena da frankie io e l’altra bionda, a base di riso al curry, verdure, un posto al sole  e sex & the city. più varie ed eventuali, pettegolezzi, immancabile spritz, discorsi confusionari, serietà e stronzate nell’arco dello stesso minuto. guardacaso, una delle 4 puntate di SATC tratta della maternità. strano. minchia, la qualunque sta facendo figli. tutti. tra un po’ pure mia nonna mi chiama per dirmi che...

Bella sempre, dolce come lei

com’è come non è, mi ritrovo a vivere questa condizione di PMS perenne, da circa 30 anni a questa parte. perchè? non lo so perchè. sono nata così. stronza e impaziente e impietosa. non sono cattiva d’animo, ho solo un carattere di merda. in questo periodo, poi, vorrei essere come james bond, con licenza di uccidere. i dialoghi con me stessa nascono improntati ad un bipolarismo senza soluzione. esempio uno....