Home bittersweet home

Com’è che si dice? Tornare, siamo tornati. Tre settimane di puro godimento volate via. Mi sembra di essere partita da un quarto d’ora. Comunque la California è proprio figa come la raccontano, come l’abbiamo sognata negli anni. Huntington Beach è il paesino proprio che avevi in mente mentre mettevi i costumi in valigia – anche se tira sempre una certa bisa, quindi scordatevi le chiappe al vento come in Romagna,...

Santi, angeli e madonne varie.

Santa Barbara è il paradiso californiano che hai in mente quando dici – appunto – California.  Palme, spiagge lunghe (costellate di carcasse di gabbiani, ma questo non rovina poi alla fine il panorama), gente presa bene, biciclette e signorine bionde con delle cosce della Madonna che saltellano su e giù per il lungomare senza che le loro carni sballonzolino di un centimetro. Ho amato Santa Barbara da morire. E grazie...

Northern Cali come Pasquetta

Siamo arrivati a Santa Cruz che ci aspettavamo il sole sfolgorante della Sunny California e c’erano i soliti 13 gradi con ventazza, proprio come a Pasquetta, abbiamo pensato: stai al sole con la felpa, sudi, te la togli, passa una nuvola e ti si ghiaccia il culo. E va beh. Gli autoctoni, imperterriti, stanno a chiappa nuda e lanciano i bambini a giocare nell’Oceano. Poi uno dice che vengono su...

Mai una discesa

San Francisco giorno 1, cose sparse. Chinatown perfetta, c’è tutto, dal maneki neko cicciobombo alla sventagliata di ravioli al vapore. C’è la fabbrica dei biscotti della fortuna in un vicoletto grosso come un fagiolino, ci passi ed è subito cinema. Il cielo plumbeo che si apre in una giornata spettacolare di sole e luce sfolgoranti. Un vento becco. Negli anni 90 gli italiani all’estero li riconoscevi perché avevano tutti l’Invicta,...

Be sure to wear some flowers in your hair

Giusto un paio di brevi considerazioni sparse, che fra due ore esco di casa col valigiòn e so, matematicamente so, che riuscirò a ricordarmi di qualcosa di fondamentale soltanto all’ultimo minuto che mi farà saltare le coronarie come tappi di champagne per festeggiare la pirlaggine che si conferma vincitrice. Tre anni fa, il primo agosto, chiudevo in via ufficiale Librarsi. Sembra passata un’eternità, con un milione di cose in mezzo. La...