I’ll shake this world off my shoulders

Io, fotografata da Giorgio Violino

Prima o poi ci riprenderemo la notte, te lo giuro. Le luci che si accendono come una festa a sorpresa mentre camminiamo sul marciapiede. Il marmo freddo di un gradino sotto il culo gelato, le gambe tese nella brezza fresca di una notte d’estate. Ti giuro che riavremo i prati verdi dei parchi dei diciott’anni, le zanzare, il sudore sotto le ginocchia. Ti giuro che riavremo la birra calda in...

Frustrated, Incorporated

Dice che ci vogliono ventun giorni a farsi un’abitudine. Ventun giorni per imparare a mangiare la verdura, per mettersi il contorno occhi ogni mattina, per ricordarsi di dire le preghiere prima di andare a dormire. Dice che se resisti per ventun giorni ce l’hai fatta. Dice che una volta al mese si rinnovano tutte le cellule epiteliali che abbiamo. Piccoli serpenti crescono. Ma allora, questa memoria dei gesti che ci...