non siamo mai pronti a perdere una persona che amiamo. non importa quanto sia stata lunga la malattia, quante volte i discorsi razionali ci abbiano tenuto in piedi durante i giorni, quanto abbiamo cercato di prepararci per.

ciau zio bobo, vorrei essere capace di raccontarti un po’ meglio di così, uomo delle montagne, incrollabile ottimista, burbero e scassacazzi e generoso e allegro, grande lottatore fino all’ultimo. se esiste veramente un posto da un’altra parte per ognuno di noi, ti penserò tra il sole e i ghiacci in una grande luce, in cammino verso la prossima vetta.

e ti penserò felice, come quando ci raccontavi che la tua vita era stata bella, e avevi avuto tutto quello che desideravi.

e ti penserò solo ridendo.

Annunci

Un pensiero su “

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...