Bella sempre, dolce come lei

com’è come non è, mi ritrovo a vivere questa condizione di PMS perenne, da circa 30 anni a questa parte. perchè? non lo so perchè. sono nata così. stronza e impaziente e impietosa. non sono cattiva d’animo, ho solo un carattere di merda.

in questo periodo, poi, vorrei essere come james bond, con licenza di uccidere.

i dialoghi con me stessa nascono improntati ad un bipolarismo senza soluzione.

esempio uno.

vecchietto in bici che scassa i maroni in mezzo alla strada al mattino mentre sto andando a lavorare. io che penso “vecchio di merda, levati dal cazzo”. io che mi correggo “eddai, su. non ti fa neanche un po’ tenerezza? potrebbe essere tuo nonno”. sì, potrebbe. peccato che mio nonno se ne stesse in poltrona in vestaglia circa 365 giorni all’anno, al massimo ascoltando il TG1 ad un volume da concerto dei Carcass, e non vagolava a bordo di una Graziella arrugginita seminando il terrore nei controviali.

esempio due.

bambino/a sui tre anni, mediamente orrendo/a, che mangia il gelato e mi sgocciola ogni superficie calpestabile e non nel raggio di cento metri dalla vetrina. poi mi sorride con i denti neri di variegato alla nutella e la madre si aspetta che io sorrida di ricambio. cor cazzo. io non sorrido ai bambini. mi fanno cagare i bambini. soprattutto i bambini brutti e maleducati. e la parte tenera di me mi impone di pensare ai figli delle mie amiche, che in effetti adoro, e cerca di dirmi “potrebbe essere il sauro, non guardarlo con odio”. no, comunque non potrebbe. perchè i miei nipoti sono molto più educati, e se non sono così educati almeno sono belli. madri, vi avverto. se non riuscite ad educare i vostri figli, fateli almeno molto belli, perchè, se intercettano la libraia sbagliata, difficilmente arriveranno alla maggiore età.

poi odio anche:

  • quelli che mi chiamano e mi dicono “salve vorrei un’informazione”. “dica pure”. “volevo sapere se ha un libro”. e stanno zitti. coglione? pensi di aver chiamato l’144 della lettura del pensiero? mi dici che cazzo di libro vuoi, così ce la togliamo e posso passare al prossimo rompiballe? che poi, anche lì, chiami in libreria per avere un’informazione e secondo te io che cosa penso? che vuoi sapere se sono libera stasera? come stanno andando le azioni della mondadori? mi sembra ovvio che vuoi un cazzo di libro, quindi puoi dirmi il titolo o devo stare qui a indovinare dall’intensità del tuo silenzio? grazie.
  • quelli che in macchina vanno piano piano piano in mezzo alla strada e poi passano col rosso e tu resti lì ferma e sai perfettamente di aver perso l’onda verde forever and ever e muori dentro, giuro non sto scherzando. perdere l’onda verde su corso lecce è esattamente equivalente a morire dentro.
  • quelli con i cani orrendi che li portano a pisciare con aria fiera e, quando il loro scrotino peloso ti si avvicina e ti snuffia i piedi, e tu lì fai proprio fatica a non dargli un calcio per il raccapriccio e lo schifo di avere un cane che ti alita sulle dita dei piedi e ti sbava i sandali, lì il padrone ti sorride con aria complice come per dire, non è un amore? no, non è un amore. è un’orrida bestia che assomiglia alla versione in scala 1:1000 dei vermoni pelosi che stanno sugli alberi, ha un alito pestilenziale e il pelo grigetto di mota. è un essere insulso che passa la giornata ad annusare i culi dei suoi simili e le spisciazzate dei marciapiedi del quartiere. non mi fa tenerezza. mi fa schifo. e se non l’ho ancora preso e lanciato su un albero, è solo perchè l’idea di toccarlo mi fa ribrezzo, quindi levati quel sorriso idiota dalla faccia e torna nella tua casa puzzolente di cane bagnato e col divano pieno di peli. grazie.
  • quei momenti belli, perfetti, in cui sei in pace con il mondo, nessuno ti sta assillando per telefono o chiedendoti qualche minchiata, stai comoda, non fa troppo caldo, sei vicino alla persona che ami.

e poi suona la porcatroia della sveglia.

Annunci

Un pensiero su “Bella sempre, dolce come lei

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...